Come capire se gli piaci. Impara a leggere i segnali di interesse di un uomo.

You may also like...

81 Responses

  1. Clà scrive:

    Caro Mr Attrazione. Comprendo bene che il numero di commenti è piuttosto elevato e che abbiano la precedenza le persone che hanno già acquistato un ebook, ma sarei davvero felicissima di ricevere un tuo consiglio in merito alla mia strana situazione.
    Mi trovo di fronte ad un bivio: rischiare il tutto e per tutto dichiarando ciò che provo all’uomo che mi interessa (che peraltro è anche il mio più caro amico ed è pure fidanzato) oppure tenermi ciò che provo dentro aspettando che passi, come una frivola infatuazione adolescenziale.
    E’ da un paio d’anni che conosco quest’uomo, ma da uno che lo frequento più assiduamente.
    Abbiamo cominciato ad avere un rapporto sempre più stretto: è un crescendo di confidenza, compatibilità, intesa… ci capiamo davvero al volo!
    Leggendo questo interessantissimo articolo mi sono accorta che parecchi dei segnali ci sono, ma resta comunque il fatto che ha una fidanzata (sebbene continuino ad avere crisi) e che non ho la certezza di ciò che provi per me.
    Spesso cerca il contatto fisico (toccandomi il braccio, la gamba ecc) e quando usciamo mi viene a prendere sempre lui. Detta così potrebbe sembrare palese, ma ovviamente per avere un dubbio un fondo di incertezza ci deve pur essere!
    E’ capitato che lui dormisse con me a casa mia (il tutto ovviamente all’insaputa della fidanzata, sebbene comunque non sia successo nulla) per via di un forte mal di schiena che lo ha reso bloccato per tutta la notte, durante la quale mi svegliavo e cercavo di dargli sollievo come potevo con massaggi e cuscini. Nonostante ciò non ha mai provato a darmi un bacio, nemmeno quando se n’è andato.
    Da quella sera mi era sembrato che le cose potessero mutare e invece…mi ritrovo con un’indicibile ansia addosso derivata dall’attanagliante indecisione di dirgli ciò che sento oppure tacere, per il bene della nostra amicizia.
    Molti nostri amici prima di conoscerci ci hanno scambiati per fidanzati e noi se non ci vediamo almeno una volta a settimana sembriamo immersi in crisi di astinenza!
    Sono sempre più convinta di dirgli tutto, ma ho paura di un rifiuto visto il suo “impegno” (che allegramente latita nella sua vita) e vista la nostra amicizia.
    Una cosa però mi chiedo sempre: perchè continua a dirmi che l’amicizia tra un uomo e una donna esiste solo se uno dei due è fidanzato (o lo sono entrambi)? Quando, in seguito alla mia frase “allora stai invalidando anche la nostra”, lui dice “probabilmente se nono stessi con lei starei con te.—–pausa imbarazzante——..con quella con quell’altra…” vorrebbe dire “mi piaci ma non so come dirtelo?”…
    Sono davvero confusa. Agitata. Le notti cominciano a diventare insonni e io sinceramente…non voglio più logorarmi dentro.
    Cosa mi consiglieresti di fare? Scusa la mia tediosità….ma anche se sono una piccola donna di 27 anni, ne ho vissute troppe di esperienze laceranti e vorrei che, almeno con lui, ciò non accadesse.
    Anche se magari non mi risponderai, grazie comunque per l’ascolto.

    • MrAttrazione scrive:

      Clà,
      da come racconti la vostra situazione appare evidente che c’è un interesse reciproco. Sicuramente da parte sua c’è il peso della relazione in cui è apparentemente bloccato e della vostra amicizia che ha paura di rovinare.

      Trovo difficile che ci sarà uno sblocco della situazione da parte sua altrimenti l’avrebbe già fatto, quindi dovrai essere te a “fare l’uomo” e a prenderti i rischi che ne conseguono. Se non prendi in mano la situazione e rischi qualcosa, rimarrai tutta la vita con il rimpianto di non averci provato.

  2. sadie scrive:

    salve mr attrazione;
    ho letto la premessa ma spero davvero che possa rispondere al mio commento… perchè sono veramente in crisi!
    conosco quest’uomo da un anno ormai, inizialmente nel nostro rapporto vedevo solo amicizia ma nel corso dell’anno tutto è cominciato a cambiare. Ci siamo avvicinati molto e man mano che passava il tempo mi rendevo sempre piu conto che la mia felicità dipendeva dal vederlo e mi convincevo sempre di più che anche in lui qualcosa stesse cambiando perchè i sorrisi che mi riservava e tuttora mi fa, non glieli vedevo fare a nessun altro…mi davano una gioia indescrivibile.
    I segnali io li noto ma magari sono tutti frutto della mia immaginazione ma in ogni caso noto che cerca sempre il mio sguardo anche quando siamo in gruppo e nonostante dica cose assolutamente futili mi ascolta sempre!
    In più ci sono state alcune occasioni in cui i suoi approcci ( mi sfiorava e poi si ritraeva, ovunque andassi mi seguiva, prima con lo sguardo, poi fisicamente) specialmente quando eravamo un pò alticci, mi hanno fatto credere che davvero non mi stessi immaginando tutto. Il fatto è che è fidanzatissimo, da ormai due anni e quando parla della sua ragazza sembra quasi che la veneri…nonostante sembra sempre che debbano chiudere da un momento all’altro, date le loro numerosissime crisi.
    Altri segnali che non so bene come interpretare sono che non mi parla mai di lei, ne della sua relazione (quindi queste crisi io le so da altri ma mai da lui) e che la sua ragazza è molto gelosa di me perchè dice che sono l’unica ragazza della quale sente parlare troppo spesso da lui.
    Questa situazione mi distrugge e mi domando alcune volte se dovrei dirgli tutto ma l’idea di rovinare il rapporto, che ho con lui, penso che potrebbe mandarmi ancora piu in pezzi.
    Cosa dovrei fare secondo lei?
    Grazie,
    Sadie

    • MrAttrazione scrive:

      sadie,
      dici di aver paura di rovinare il rapporto se ti dichiari ma, se non fai nulla, rischi di vivere con lui un rapporto a metà. Magari un giorno la relazione con la sua attuale ragazza arriva al capolinea ma se non succede cosa fai? Stai alla finestra ad aspettarlo a vita?

      Capisco che la situazione è complicata e che il rischio che ti prendi è alto (soprattutto per una ragazza) ma è meglio vivere con i rimpianti di non averci provato o con la certezza di aver fatto tutto il possibile?

  3. saraspano scrive:

    Caro Mr. Attrazione, capisco che farai molta fatica a rispondere a tutti quanti i commenti ma sarei felicissima se mi potresti dare qualche tuo consiglio per capire meglio la mia situazione, perche non so che fare e mi sento molto confusa su come agire. Dall’anno scorso c’e un ragazzo che viene con me alla fermata del pullman di cui mi piace. Questo tipo, l’anno scorso, diciamo che mi fissava,si metteva vicino a me (delle volte), appena scendevo dal pullman mi guardava, una volta mi ha preso una cosa senza chiedermelo di cui stavo parlando con un suo amico, poi tipo un pomeriggio lui era in fondo negli ultimi posti del pullman che mi guardava e intanto parlava con i suoi amici ad un certo punto venne avanti e si era seduto in un posto molto piu vicino di dove si mette di solito e se ne sto li 5 minuti; guardava il panorama del finestrino e nello stesso tempo dopo pochi secondi si voltava per guardarmi. Poi alla mattina verso i primi mesi di scuola, lui andava al suo parcheggio(distante dalla fermata e dal mio di parcheggio di cui è vicino alla fermata) e dopo un paio di mesi incomincio a venire nel mio. Delle volte durante il viaggio, (in pomeriggio) si metteva li a fissare per tutto il tragitto fino al nostro paese(mio e suo). Ho avuto anche un incontro “ravvicinato” con lui, in poche parole si era completamente messo vicino a me di cui io seduta e lui in piedi che stava aspettando l’amico; invece che mettersi nel corridoio che era libero, si era messo completamente vicino a me. Poi in alcuni pomeriggi, come salivo sul pullman era gia li che guardava. Una volta poi era sceo alla sua fermata (in pomeriggio) ed io che ero in pullman stavo aspettano che il semaforo si facesse verde e lui, invece che andare,se ne sto li a guardarmi e poi se ne andò.. Quest’anno, come l’anno scorso appena scendo dall’autobus mi guarda, delle volte quando vado alla fermata al mattino, appena salgo sul marciapiede, mi guarda e quando arriva lui alla mattina di solito non ascolta la musica come faccio io; ed è capitato alcune volte che mentre arrivava alla fermata ascoltava la musica. Diciamo che io sono l’unica fra tutti quelli che vengono alla fermata che ascolta la musica alla mattina. Poi in pomeriggio mi guarda.. Una volta invece, lui mi guardava e io lo cagavo poco non so come mai si era incazzato con me. Io avevo avuto l’impressione che era arrabbiato con me solo perche non lo guardavo piu di tanto,perche tra l’altro all’inizio quando ero salita sul pullman non era arrabbiato, guardava normalmente e verso la fine era incazzato. Non capisco! Inoltre un pomeriggio, quando eravamo sul pullman, tipo si era fatto avanti con il petto e la testa era indietro con i gomiti piegati dietro la testa. Sta cosa è successa anche qualche giorno fa, aveva la testa appoggiata al muro(ultimo posto) e il petto era in avanti verso di me. Un giorno invece appena eravamo scesi dal pullman, io stavo aspettando mio padre di cui non era ancora arrivato per prendermi alla fermata e niente, lui era andato in macchina, fece la curva e notai che aveva il braccio alzato, con la mano aperta che la agitava sia a destra che a sinistra. Solo che non era girato dalla mia parte, ma dal davanti, pero lil braccio con la mano aperta era (sembrava) rivolta a me.. Il giorno seguente, in mattinata io ero gia alla ferata che aspettavo il pullman ad un certo punto arrivò lui e si mise vicino a me di proposito. Secondo te, Mr. Attrazione, perche lui si comporta cosi in questo modo? (io e lui non siamo ne amici e ne conoscenti,anche se siamo dello stesso paese) Fammi sapere qualche tuo consiglio e di che cosa ne pensi. Un bacio sara :)

    • MrAttrazione scrive:

      saraspano,
      sicuramente c’è interesse da parte sua e il suo linguaggio del corpo ne è una dimostrazione. Probabilmente gli manca il coraggio di farsi avanti e in questi casi un piccolo aiuto da parte della ragazza può sbloccare tutta la situazione.

  4. LORY scrive:

    SONO IN CRISI MR ATTRAZIONE!
    LUI E’ SPOSATO E ANCHE IO,CI BACIAMO,CI TOCCHIAMO MA SIAMO LONTANI E CI VEDIAMO OGNI 15 GG.PER LAVORO.NON ADORA DI SICURO CHE IO MANDI TANTI SMS PERCHE’ HA DA LAVORARE,TALVOLTA.PER LUI STARE TANTI GG.SENZA SENTIRMI
    NON E’ UN PROBLEMA,MA PER ME E’ NECESSARIO.QUANDO MI E’ VICINO,GLI PIACE IL MIO CONTATTO E SI NOTA BENISSIMO.MA ALLORA PERCHE’ NON HA VOGLIA ANCHE LUI DI METTERSI IN CONTATTO CON ME?

    • MrAttrazione scrive:

      LORY,
      la vostra situazione è molto delicata ed è necessario procedere con attenzione se non si vogliono combinare casini. Probabilmente è per questo che non vuole che gli mandi troppi messaggi e che evita di contattarti.

      Sicuramente c’è da parte di entrambi un grande interesse e voglia di stare insieme ma, considerati i vostri legami con le rispettive famiglie, è meglio godersi al massimo i momenti in cui state vicini ed evitare il più possibile i contatti in altri momenti. Capisco che non è semplice ma in certe situazioni è meglio far vincere la ragione.

  5. Rebecca scrive:

    Caro Mr. Attrazione ho un piccolo problema… Tempo fa ho conosciuto un ragazzo che mi ha colpita sin dal primo sguardo. Non ci conoscevamo e non avevamo nessun amico in comune. Nonostante tutto lui è riuscito a rintracciarmi e siamo usciti insieme un paio di volte. All’inizio lo vedevo più interessato, più entusiasta della nostra più che amicizia. Il fatto sta che la sua ex ragazza fa fatica ad abituarsi all’idea che fra loro è tutto finito(l’ultima volta che lui ha tentato di conoscere e frequentare un’altra ragazza, la ex si è tagliata)… Mi ha detto che lui è interessato a me, e che vuole qualcosa di serio, ma è ormai più di un mese che aspetto che cambi qualcosa. E come se non bastasse passano periodi in cui non ci sentiamo proprio, dopo di che mi scrive e mi cerca. Quando lo cerco io, invece, fatica a rispondere… Io non so più cosa capire!…. Mi sento molto male a causa del suo comportamento. Cosa dovrei fare?…

    Grazie mille in anticipo.

    • MrAttrazione scrive:

      Rebecca,
      quando l’uomo è incerto sul da farsi è meglio prendere in mano la situazione e dargli ogni tanto un piccolo aiuto. Ovviamente te non conosci il motivo del suo comportamento (timidezza, non sa se gli piaci, paura dell’ex, …) ma se non sblocchi la situazione rischi di aspettare a lungo.

      • Rebecca scrive:

        È questo il punto!…mi ha detto espressamente che gli piaccio e che vuole una storia seria con me, ma poi non si fa sentire per giorni…

        • MrAttrazione scrive:

          Rebecca,
          se ti sei stancata di aspettare, allora fatti sentire te e vedi come reagisce. Se i suoi silenzi continuano ancora, entra in silenzio radio anche te senza problemi.

  6. victoria scrive:

    ciao signor seduzione, le vorrei esporre la mia situazione. Sono stata fidanzata con un ragazzo per 3 mesi e mi ha fatto perdere la testa. Sono passati dieci anni fa e ancora lo penso e mi sento che è l’uomo giusto per me. Ora lui è fidanzato, io appena lasciata. Durante la mia prima crisi quando ero fidanzata con un altro lo seppe e mi contattò per vederci, era single, rifiutai che tornavo con quell’altro. Poi ora che mi sono lasciata l’ho ricontattato e mi chiese di vederci e io ero restia, non ero pronta. Mi rispondeva ai sms, quando mi vedeva mi ascoltava, gli chiesi di unirsi agli amici, non venne, non capivo se gli interessavo. Poi l’ultimo saluto mi ha perfino sfiorato quando camminavo. ricordo che una volta voleva tentare di baciarmi ma non l’ha fatto, era single, io no. Una notte con amici io ero stanca, tornai in camera all’hotel, lui si divertiva con amici, mi vide subito dicendo buonanotte. Poco fa gli ho chiesto che lo voglio vedere, abbiamo litigato, mi chiedeva di foto intime (scrisse in bikini o intimo, come preferisci). Mi arrabbiai e mi sentivo usata e ferita, mi disse che amava la sua ragazza attuale che l’ha riconquistato e con me si sentiva vittima di una debolezza, ora non mi risponde più. Aspetto di rivederlo dopo le feste, spero di capire qualcosa in futuro. Lei mi dice se gli interesso?
    Grazie dell’attenzione
    Victoria

    • MrAttrazione scrive:

      victoria,
      10 anni sono moltie nel frattempo di cose ne sono successe tante. Comunque, da quello che scrivi, sembra che da parte sua ci sia ancora un certo interesse, ma bisogna capire se è solo attrazione fisica (da qui la sua richiesta delle foto) oppure riguarda una sfera più complessa. Tieni conto che attualmente è fidanzato, che non mi sembra che abbia intenzione di lasciare la sua ragazza e magari cerca solo una trombamica (a scopo informativo dai una letta a questo articolo http://www.riconquistare-ex-ragazza.it/la-trombamica-il-sesso-per-amicizia/)

      ps. il mio nick name è Mister Attrazione, il signor seduzione è mio nonno :)

  7. Maria scrive:

    Caro Mr.Attrazione so che ti mandano molti messaggi, ma ho bisogno veramente di un aiuto!!! C’è un ragazzo che mi piace moltissimo. L’ho incontrato a scuola e ci guardavamo negli occhi parecchie volte,ci siamo anche parlati a volte,ma non un discorso lungo (mi ha spiegato delle cose per la scuola..). Una volta lo stavo guardando e lui se n’è accorto e subito si è passato una mano fra i capelli. QUesti segnali significano inreresse o no? . HO scoperto da poco che ha lasciato la scuola e forse va a fare la scuola alberghiera (che voglio fare anche io appena finisco il liceo). QUesta notizia mi ha sconvolta e ho pensato che avendolo come amico in facebook potrei scrivergli, perchè credo che ora non lo vedro cosi spesso come prima. HO pensato di scrivergli questo : “ciao,come stai?
    ho saputo che hai lasciato la scuola,mi dispiace… comunque ora farai la scuola alberghiera? dimmi poi com’è che pensavo di farla anche io:) ”
    OH non so,qualche consiglio per iniziare a conoscerlo? LO so che su facebook è brutto,sarebbe meglio di persona, ma non penso di avere altre occasioni di rivederlo.
    SPero che mi aiuterai, questo ragazzo mi piace davvero tanto solo che ho paura che lui non sia interessato a me e che sia infastidito se gli scriessi…
    Grazie per l’attenzione!

    • MrAttrazione scrive:

      Maria,
      quando un ragazzo è interessato ad una ragazza ma no si fa avanti, magari per timidezza, gli va dato un aiuto per sbloccarsi altrimenti rischi di aspettare tutta la vita.

      I segnali del corpo che ti ha mandato sono segnali di interesse (lo scambio di sguardi e il passarsi le mani tra i capelli per metterli in ordine) ma probabilmente gli manca il coraggio per buttarsi e per chiederti un appuntamento. Quindi dovrai essere te a dargli un aiutino e facebook potrebbe essere un vostro canale di primo contatto. Comunque, una volta scambiati i primi messaggi, cerca di portare la relazione nel mondo reale e non lasciarla solo virtuale.

  8. saskia scrive:

    Salve Mr Attrazione..ho un piccolo dubbio.allora a settembre ho conosciuto un ragazzo davvero carino,quella sera abbiamo parlato tanto ci piace la stessa musica e abbiamo molte cose in comune.. Mi è stato tutto il tempo vicino abbiamo scherzato ecc..siamo rimasti in spiaggia fino al giorno dopo io lui e un altro ragazzo (ci provava con me) ma io ho messo subito in chiaro che non aveva nessuna possibilità.. così la mattina dovendo tornare a casa l’altro ragazzo gli ha chiesto l accompagni tu? E lui si si..in stazione quando sta per arrivare il treno mi chiede il mio numero ci salutiamo e 10 minuti dopo mi scrive così iniziamo a messaggiare ed è quasi sempre lui a scrivermi..una sera ci vediamo tutti andiamo al bar ecc..ma tutte le volte che ce anche quell’altro ragazzo che ci provava con me in spiaggia fa battute del cavolo e secondo me l ho infastidisce con i suoi commenti..comunque quella sera di ritorno mi accompagnano in macchina e io chiedo a lui di accompagnarmi al portone di casa gli altri gli dicono ma si vai che aspetti ecc.dice qualcosa e scende un po scocciato mentre andiamo verso la porta dice non mi piacciono le cose forzate dal portone rimane in silenzio allora io dico e quindi e lui niente continuiamo a sentirci come finora ma io in realtà intendevo quindi ci salutiamo ovvero baciami e lui invece secondo me ha capito chissà cosa! comunque sia ci siamo baciati dopo di che non si è più fatto sentir..a parte qualche volta per chiedermi se andavo a ballare dato che ci piace la stessa musica e gli altri magari andavano da in altra parte..ci vedevamo quasi ogni venerdì ma da quel bacio la situazione era un po imbarazzante non parlavamo più e ci salutavamo a mala pena in più si metteva di mezzo qst altro ragazzo finché glielo fatto capire che doveva smettere di commentare ecc.. L’ultima sera che l ho visto abbiamo parlato più dell altre e mi è sembrato un po meno distaccato..comunque lui è partito per le feste è all estero e in questo periodo sono praticamente sempre con la sua compagnia anche se abitiamo a 30 km e poi ho legato con uno dei suoi amici più stretti visto che abito fuori città questo suo amico mi ha detto di fermarmi da lui senza problema sono stata benissimo abbiamo legato e ci siamo anche baciati ma poi ho realizzato che non è il suo amico che voglio ma lui! Non so come comportarmi quando tornerà la mia amica mi ha suggerito di scriverli un sms dicendoli tutto quello che provo ma io solo al pensiero di dover scriverli mi viene l ansia l ho vissuto come un rifiuto i precedenti quindi non ho il coraggio di spormi..lui sa che mi piaceva e all inizio sembrava che contracambiasse…secondo te gli piaccio un po o gli piacevo prima? Dici che potrei farlo ingelosire col suo amico che ora è anche mio amico..cosa devo fare ho bisogno di un consiglio! Graziemille in anticipo! Spero risponderai…

    • MrAttrazione scrive:

      saskia,
      sicuramente c’è interesse da parte sua ma c’è qualcosa che lo frena (forse timidezza?) e quindi dovrai essere te a sbloccare la situazione. Capisco che per una ragazza non è semplice farsi avanti e fare la prima mossa (soprattutto se si sono ricevuti rifiuti in passato), ma ti assicuro che spesso gli uomini vanno aiutati a buttarsi. Inoltre una volta che avrai acquisito coraggio e sicurezza in te stessa, non avrai mai problemi in futuro a far capire ad un ragazzo che gli interessi e quindi ad avere le sue attenzioni.

      ps. non farlo attraverso un sms ma cerca di fare tutto dal vivo. Forse ti serve un po’ più di coraggio ma sarai in grado di leggere bene le sue reazioni e a capire cosa gli passa per la testa.

  9. saramore scrive:

    Ciao Mr. Attrazione, chiedo consiglio x decifrare una situazione non chiara.
    un mio compagno di scuola circa 2 mesi fa si è fatto vivo facendomi capire che era interessato, ma io al momento non gli ho dato peso, poi un mesetto fa ci siamo rivisti e io gli ho chiedo di vederci, ma lui mi dice che gli farebbe piacere, ma poi non ha mai tempo.
    come devo procedere, secondo te è preso da un’altra???

    • MrAttrazione scrive:

      saramore,
      non posso sapere cosa gli passa per la testa o se c’è un’altra di mezzo. Ogni tanto riproponigli di uscire ma senza essere troppo pressante e se proprio non ne vuole sapere peggio per lui.

  10. macry scrive:

    Ciao ho un dubbio: leggendo questo testo noto che nel ragazzo che mi piace co sono segni di interessamento come: avvicinarsi a me, il cercare un contatto fisico l essere dolce… Il punto è che dice che gli piace la sua ex, non so se è vero. Per te gli piaccio???

    • MrAttrazione scrive:

      macry,
      non dare troppo peso alle sue parole ma dai più importanza ai segnali del corpo (che spesso sono più veritieri).

  11. Cloè scrive:

    Caro Mr Attrazione, so che rispondere a tutti i messaggi è un impresa, ma spero con tutto il cuore di poter ricevere un suo aiuto. Non so cosa fare! Mi piace un ragazzo, lo conosco ormai da quasi 11 anni, in passato avevo preso una piccola cotta per lui, poi però dopo pochi mesi mi passò. Eravamo davvero molto amici, organizzavamo con i nostri compagni di classe serate all’insegna del diverimento, giocavamo spesso al famoso gioco della bottiglia e mi capitava di baciarlo. Da lì avevo preso una piccola infatuazione per lui. Ma non gliel’avevo detto per paura di poter rovinare la nostra amicizia e di prendere un due di picche. Lo ritenevo uno dei miei migliori amici, l’unico mio amico maschio. Dopo qualche anno la scelta di scuole diverse ci aveva portato ad allontanarci un po’, per poi quest’estate ritrovarlo. Abbiamo seguito lo stesso corso per prendere la patente.. Lui dette l’esame prima di me, e abitando nello stesso paese quando lo ritrovavo mi chiedeva sempre di quanto ci mettevo a dare il test anche io per iniziare le guide. Ogni volta che lo incontravo me lo chiedeva sempre .. Poi una mia amica una sera, vedendomelo salutare mi chiese chi fosse quel bel ragazzo e da lì fu come se fosse scattato qualcosa. Da quella sera ho iniziato a pensarlo giorno e notte. Fino ad oggi. Poi un mese fa’ per la prima volta andò a scuola con la macchina e al ritorno mi vide e mi diede un passaggio per tornare a casa, da quel giorno quasi una volta a settimana passa e mi riporta lui :) Leggendo l’articolo ho ripensato a qualche suo comportamento che ha in macchina tipo quello che quando lui parla guarda lo specchietto per vedere di dietro, dove mi metto io, e quando salgo su lo sguardo anche io, la maggior parte delle volte lo distoglie subito. Non so, forse è solo una mia fissa?! Avrei voglia di dirgli che mi interessa, ma sono una ragazza timida e ho paura di un suo No. Come posso fare? Anche lui non è molto estroverso a fatti di sentimenti, sotto questo punto ci troviamo molto .. Aiuti, per capire meglio se gli posso interessare ? Grazie mille in anticipo Mr!

    • MrAttrazione scrive:

      Cloè,
      se fate i timidoni tutti e due, non capirete mai se tra di voi può funzionare. Capisco che nella nostra società ci si aspetta che sia l’uomo a farsi avanti e la donna a fare la parte della principessina, ma se non ti fai avanti te passerai tutta la vita a rimpiangere il poco coraggio che hai avuto.

      Tranquilla non devi fare azioni da film americano, ma inizialmente prova solo a stuzzicarlo e fai un po’ di contatto fisico per vedere come reagisce. Alla fine avrai qualche informazione in più e anche se ti dovesse andare male avrai fatto esperienza per il futuro.

  12. CLAUDIA80 scrive:

    Carissimo Mr Attrazione,
    il mio è un caso particolare, lui è più grande di me, 10 anni, e viviamo a 600 km di distanza, ci siamo conosciuti a metà settembre e per un paio di mesi o io o lui ci siamo spostati per vederci, lui è separato e con un figlio, poi a dicembre mi dice che è uscito con un’altra e che tanto noi siamo distanti, ma io non riuscivo a dimenticare il nostro feeling… gli ho detto che volevo rivederlo, lui dal canto suo mi ha risposto che non frequenta nessuno attualmente e così dopo tre mesi ci siamo rivisti lo scorso week end, ovviamente è stato meraviglioso per entrambi, ma al momento di salutarci io non avuto il coraggio di chiedergli… e adesso? questa “storia” non so veramente come classificarla… lui ha tutti i comportamenti da te descritti, ma forse non vuole un impegno serio? come la devo pensare secondo te? aspetto un tuo consiglio e ti ringrazio.

    • MrAttrazione scrive:

      CLAUDIA80,
      le storie a distanza sono sempre problematiche e bisogna fin dall’inizio bisogno essere sinceri con se stessi e sapere che di problemi ce ne saranno molti. A questo aggiungi il fatto che lui è separato con un figlio e la vostra differenza di età. Pensare che una relazione che nasce su questi presupposti sia semplice vuol dire prendersi in giro.

      Leggendo la tua storia da uomo, non mi sembra che da parte sua ci sia tutto questo gran coinvolgimento (altrimenti non sarebbe uscito con un’altra ragazza) e il fatto che poi sia ritornato la vedo più come una seconda scelta.

      Naturalmente le mie sono soltanto ipotesi che dovrai confermare o negare te con i vostri prossimi incontri.

  13. Mira scrive:

    Buongiorno Mr.Attrazione,
    porgo alla tua attenzione la mia situazione, sperando riuscirai a valutarla.
    Dopo qualche mese di incertezza, ho capito di essermi innamorata di un collega. Il rapporto non è propriamente “tra pari”: lui è un mio superiore e questo mi frena parecchio dall’espormi. Ho provato a fargli capire il mio interesse, ma ammetto di avere la tendenza a pensare che gli altri possano capire quello che intendo anche se non lo dico. Lui stesso, in un’occasione, mi ha detto di essere criptica. Il problema, comunque, è che non capisco se da parte sua potrebbe esserci dell’interesse o meno. A Natale, per esempio, mi ha fatto un regalo, ma ho semplicemente pensato fosse segno di cortesia dato che anche io glielo avevo fatto. Provo ad analizzare il linguaggio del corpo, ma alterna momenti di apertura ad altri di chiusura. Chiudo specificando che al lavoro è l’ultimo arrivato e pur essendo una persona piacevole è piuttosto timido e solitario. Credo tu possa capire i miei dubbi in merito al fatto di farmi avanti n maniera più esplicita.

    Grazie ,
    Mira

    • MrAttrazione scrive:

      Mira,
      la situazione in cui ti trovi è delicata perché se qualcosa va storto il rapporto con il tuo capo non sarà più lo stesso. Inoltre bisogna capire cosa cerchi da lui, se una storia seria o solo un’avventura (in questi casi la strada per diventare solo una sua amante è molto breve).

      Se hai già provata a mandargli qualche segnale ma lui non si è fatto avanti può voler dire varie cose.

      1) Non si va avanti a causa del il suo ruolo,
      2) Non ha il coraggio di farsi avanti per timidezza,
      3) Non è interessato a te,
      4) Non ha recepito il messaggio.

      Per capire cosa gli passa per la testa dovrai essere più esplicita prendendoti, però, tutti i rischi della situazione.

  14. Lory_ scrive:

    Ciao MrAttrazione, sinceramente non credevo che un giorno mi sarei trovata a scrivere su un simile blog, ma credo che ci sia una prima volta per tutto, no?
    Non voglio sembrarti una che si vanta, anzi tutt’un altro. Ho quasi sempre fatto io la prima mossa e spesso è andata male, insomma mal interpretavo i segnali.
    Dunque, mi ero promessa di smetterla di farlo, e per un po’ ho rispetto questo proposito. Tuttavia, ora mi trovo di fronte ad una persona che m’ispira davvero-mi trasmette un’ottima sensazione-; mi rendo conto che questo non significi nulla e, difatti, procedo alla spiegazione della situazione in questione.
    Noi siamo universitari, frequentiamo lo stesso corso, e facciamo parte dello stesso gruppo, dato che ho stretto amicizia con alcuni di loro. Da specificare, è che con lui non ci frequentiamo fuori dalle lezioni, cosa che accade con gli altri.
    Inizialmente, sembrava antipatico nei miei confronti -credevo, difatti, di stargli sulle scatole-, quando provavo a parlargli, mi rispondeva monosillabi, oppure non mi faceva nemmeno completare le frasi.
    Ovviamente, sono rimasta un po’ stupita e, molto probabilmente è stato proprio tale atteggiamento, che mi ha messo la pulce nell’orecchio, trovandolo, in seguito, piuttosto interessante.
    Ho cercato però di non darlo a vedere, soprattutto perché ero convinta che non rientravo nelle sue simpatie; per esempio, mi è capitato di dovergli scrivere qualche messaggio per domandargli degli appunti, e ovviamente non rispondeva.
    La cosa mi ha fatto irritare alquanto e glielo ho fatto notare, e lui si è giustificato in mille modi diversi, dicendo che “non sente il telefono”, che “legge e si distrae”, che “non lo disturbo”, ecc..
    Tutto ciò mi ha davvero scoraggiato, MrAttrazione, risultava davvero evidente che non voleva averci niente a che fare con me.
    Il colmo lo abbiamo sfiorato quando-sempre per motivazioni inerenti l’università-io gli ho proposto di venire da me ed ha iniziato ad accampare un miliardo di scuse diverse sul fatto che non poteva, che gli scocciava, che casa mia era lontana, ecc..
    Dopo questa, io ho smesso di pensarci e sono andata avanti senza cercare argomenti di conversazione o altro.
    E’ da qualche settimana però che sembra che a cercarmi un po’ è lui-oppure è ancora una volta tutto nella mia testa, non lo nego-, si siede relativamente vicino a me, lo becco a fissarmi, se gli rivolgo la parola, è più disponibile a parlarmi.
    A volte ho notato una certa sua “agitazione” quando mi sta troppo vicino e, difatti, ultimamente si mantiene un po’ “a distanza”, magari lascia qualche posto libero oppure sta in piedi appoggiato al muro.
    Io, dal mio canto, provo a comportarmi come al solito; non so bene se lui abbia capito di me, oppure se sia il caso di farglielo capire.
    Francamente mi sento un po’ una bimba scema in questa faccenda.
    Vorrei capire se è il caso di fare qualcosa, se sia il caso, in poche parole, d’inventarsi una scusa per contattarlo fuori dal contesto delle lezioni.

    Cosa suggerisci?

    • MrAttrazione scrive:

      Lory_,
      il comportamento di questo ragazzo potrebbe risultare strano e senza senso, prima ti tratta male, non vuole avere nulla a che fare con te e poi ti rendi conto che ti fissa di nascosto e che quando è vicino a te è nervoso. Spesso questo modo di agire è sinonimo di timidezza e poca sicurezza di sé, forse gli piaci ma ha paura di essere rifiutato e prendere un due di picche.

      Ovviamente queste sono soltanto ipotesi ma l’unico modo per confutarle è che prendi te in mano la situazione ed inizi a mandargli un po’ di segnali di interesse per fargli capire che gli piaci. Più avanti prova anche con il contatto fisico e vedi come reagisce. Se poi non fa proprio nulla, è meglio armarsi di coraggio e dirgli chiaramente in faccia che sei interessata ad approfondire la vostra conoscenza.

  15. Maria scrive:

    Caro Mr attrazione,

    premetto che ho una situazione sentimentale alquanto complicata, volevo sapere il parere di qualcuno su quanto mi sta accadendo.
    Io mi sono trasferita di recente in un’altra regione italiana per lavoro e parzialmente per questo motivo sono stata molto male in quanto la lontananza mi ha separato definitivamente dal mio ex ragazzo. Ero molto innamorata di lui e pur continuando a lavorare in questo posto mi sono scoperta che un collega forse mi stava faccendo la corte, perchè semplicemente parlandogli una volta gli stavo raccontando che il giorno dopo sarei andata alle terme con la mia madre e il mio fratello e lui mi ha chiesto ” ma perchè non ci vai col moroso?” io mi sono sentita esplodere in quanto ci stavo ancora soffrendo e gli ho risposto seccata ” perchè non c’è l’ho più” e mi sono girata e andata via… successivamente visto che lavoriamo insieme ci vediamo sempre al cambio turno, veniva qualche mezz’oretta prima e ci parlavamo principalmente di lavoro o di altri temi di attualità , così ho cominciato a scoprire che mi affascina nel senso che è un ragazzo estremamente colto ed educato, e soprattutto ha un grande cuore in quanto ho scoperto che fa anche tanto volontariato. Il punto è che dopo l’episodio in cui mi ha chiesto del moroso e alla mia conseguente reazione ( penso) mi sembra che sia diventato un po freddo con me… mentre prima a fine turno sbarrava l’uscita della reception così che non potevo appunto uscire e chiacchieravamo, mi criticava in maniera scherzosa dicendomi che sono orgogliosa ma lui sa come sono realmente, poi una volta parlavamo della neve gli ho detto che non scio ma lui ha risposto che se volevo mi insegnava lui a sciare e io poi non ho risposto niente a queste affermazioni… ora è più distaccato non fa tante battute, si trattiene di meno, anche se stamattina si è trattenuto a parlare con me finchè non ci ha beccati una nostra collega allora ha preso ed è andato via. tanto è vero che è un periodo pesante per lui perchè lavora di notte, studia di giorno, deve donare il midollo osseo al suo padre tra una settimana e dopo due giorni avrà i suoi esami …forse è un po troppo stressato …. insomma mi piacerebbe capirci qualcosa perchè mi scopro finalmente che ho trovato una persona che mi interessa realmente.
    Ringrazio anticipatamente, per l’analisi comportamentale,
    Maria

    • MrAttrazione scrive:

      Maria,
      non capisco per quale motivo pensi che la tua situazione sentimentale sia complicata. Capisco che il ricordo del tuo ex è ancora presente ma, se ormai è una storia chiusa, è meglio metterci una pietra sopra ed essere più aperta a nuove esperienze.

      Per quanto riguarda il nuovo ragazzo, sicuramente da parte sua c’è interesse nei tuoi confronti ma non si sbilancia o per timidezza o perché ti ha visto un po’ fredda. In questi casi è meglio fornirsi di coraggio e mandargli un bel po’ di segnali di interesse per spianargli la strada.

  16. irene scrive:

    Caro Mr. Attrazione ho bisogno del tuo aiuto…
    Non da molto mi sono infatuata di un mio amico, abbiamo 4 anni di differenza e lui sembra una persona che fa fatica ad innamorarsi. Probabilmente per lui sono solo una semplice amica, ma voglio capire se nei gesti che fa potrebbe esserci qualche piccolo pezzettino di interesse.
    è iniziato tutto una mattina quando ci siamo ritrovati a mangiare insieme con la nostra compagnia. C’è stato un momento in cui ci siamo guardati entrami per 2 secondi poi ci siamo messi a ridere… potrebbe essere un segnale?
    un’altra volta invece, sempre una mattina, mi ha vista piangere e all’inizio non ha aperto bocca poi quando mi ero calmata ha cercato di tirarmi su il morale con delle battutte, il giorno dopo, precisamente di sera ci siamo trovati con la nostra compagnia e appena mi ha visto è venuto verso di me, mi ha presa sotto braccio dolcemente (per me è stata una sorpresa, tanto che ho sentito una fitta allo stomaco) ed io ovviamente ho ricambiato poi ci siamo guardati ci siamo staccati e abbiamo cominciato a parlare… probabilmente ha fatto ciò perchè mi aveva vista piangere e non potendolo fare quella mattina l’ha fatto il giorno dopo… potrebbe esserci qualcosa da parte sua?… anche se quando gli scrivo un sms non risponde subito e se risponde la conversazione si ferma dopo 2-3 messaggi…non ci siamo mai messaggiati prima e di certo non vorrei che scoprisse questa mia infatuazione dai messaggi che mando, non sono tanti, anzi molte volte non so cosa scrivergi anche se avrei una voglia matta di sentirlo…lui è un ragazzo così difficile da capire e da interpretare.

    • MrAttrazione scrive:

      irene,
      dal suo comportamento sembra evidente che gli interessi (scambio di sguardi e contatto fisico). In particolare ricorda che il contatto fisico è alla base della seduzione ed il fatto che ti abbia presa sotto braccio nasconde la volontà di instaurare un rapporto che vada al di là della semplice amicizia.

      Il problema di fondo è che siete amici (magari da tanto tempo) ed entrambi avete paura di esporvi per non rischiare di rovinare la vostra amicizia ma, se uno dei due non prende coraggio, rischiate di rimanere in questa situazione di stallo per tanto tempo.

  17. BìBì scrive:

    Caro Mr. Attrazione, so che avrai tantissimi messaggi da rispondere, ma sono in crisi. Molti dei segnali sopra corrispondono alla mia situazione con questo ragazzo, solo che abbiamo litigato per una lunga storia.. Però lui mi dimostra che gli piaccio, era tanto dolce con me.. Ci lanciamo molto spesso sguardi.. Poi tutti i miei colleghi dicono che secondo loro è innamorato di me.. Tu cosa ne pensi? Che devo fare? Mi faccio avanti oppure no?

    Ps : Lui è molto timido.

    • MrAttrazione scrive:

      BìBì,
      prima di tutto rifletti bene sui motivi per cui avete litigato, se sono futili oppure seri e se sono risolvibili. Se si tratta solo di un incidente di percorso, considerato che lui è ancora interessato a te, la situazione non mi sembra irrecuperabile.

      Ovviamente lui potrebbe essere titubante a causa della sua timidezza, ed in questo caso dovrai essere te a mandargli numerosi segnali di interesse in modo da dargli la giusta spinta per prendere coraggio e farsi avanti.

  18. Gioia scrive:

    Ciao!
    so che hai molti messaggi a cui rispondere ma spero terrai conto anche del mio.
    Io sto con un ragazzo ma penso continuamente ad un altro che è stato solo un “trombamico” da entrambe le parti ma io ho capito nel tempo che lo desidero ancora.
    Adesso lui è fidanzato, convive con la sua ragazza. Ogni tanto ci mandiamo dei messaggi ma sempre un pò hot, come del resto era il nostro rapporto. Lui so dove lavora insieme a lei. Mi ha invitato ad andare a salutarlo ma io ho paura e mi sale l’ansia. Secondo te farei bene a farlo? Ho paura di buttare via tutto per una serata.
    Grazie

    • MrAttrazione scrive:

      Gioia,
      se pensi ancora al vecchio trombamico, evidentemente la tua vita sessuale con l’attuale ragazzo non è proprio il massimo ed è importante provare a risvegliare la vostra intesa sessuale (perché senza di quella la vostra relazione non durerà a lungo).

      Nel frattempo puoi portare in parallelo la storia con il trombamico, ma dovete essere bravi a gestire la situazione in quanto siete entrambi impegnati su altri fronti.

  19. CrisiTotale scrive:

    CIAO, SPERO TU RIESCA A RISPONDERE A QST MIA DOMANDA PERCHE’ HO VERAMENTE BISOGNO DI UN CONSIGLIO.
    STO CON UN RAGAZZO DA QUASI 5 ANNI E DA CIRCA DUE MESI ABBIAMO CAMBIATO UN PO’ COMPAGNIA, SONO UN GRUPPO DI RAGAZZI QUASI TUTTE COPPIETTE E CI SONO DUE / TRE SINGLE.
    UNO DI QUESTI SOPRATTUTTO C’E’ SPESSO.
    NON MI E’ MAI INTERESSATO E LO CONOSCEVO UN PO ANCHE PRIMA PERCHE’ ERA IL RAGAZZO DELLA SORELLA DELLA MIA AMICA.
    QUESTO WEEKEND L’ABBIAMO PASSATO INSIEME, ERAVAMO IO E IL MIO RAGAZZO, LA MIA AMICA CON IL SUO RAGAZZO E LUI.
    NON SO PERCHE’ MA HO INIZIATO A PROVARE QUALCOSA PER LUI, LO GUARDAVO IN CONTINUAZIONE E PER ME LUI SI E’ ACCORTO.
    MI PIACEVA IL SUO MODO DI FARE, SEMBRA UN BRAVO RAGAZZO, CHE HA SOFFERTO PER LA SUA EX E BOH.. MI FA UN PO’ TENEREZZA E NON SO SE E’ PER QUESTO CHE PROVO ATTRAZIONE PER LUI.
    PERO’ SONO IN CRISI.
    IO SO CHE LUI ORA NON E’ MOLTO INTERESSATO ALLE RAGAZZE, PERCHE’ CI E’ RIMASTO MALE PER LA SUA EX. (STORIA DURATA 4 ANNI)
    VORREI PROVARE A SCRIVERGLI CHE MI HA MESSO IN CONFUSIONE, MA HO PAURA DI ESSERE RIFIUTATA, ANCHE PERCHE’ COMUNQUE SONO TOTALMENTE DIVERSA DALLA SUA EX.
    HO PAURA DI DELUDERE IL MIO RAGAZZO, I SUOI GENITORI E ANCHE I MIEI.
    PERO’ NON RIESCO A CAPIRE SE E’ UNA COSA MOMENTANEA, VORREI PROVARE A SCRIVERGLI MA POI HO PAURA DI RIVINARE TUTTO.
    E’ MEGLIO ASPETTARE? PENSI SIA UNA COTTA E POI MI PASSA?
    TI RINGRAZIO TANTO.

    • MrAttrazione scrive:

      CrisiTotale,
      prima di agire devi fermarti un attimo a capire bene quello che vuoi te (e non quello che gli altri potrebbero pensare).

      Innanzitutto rifletti se il tuo attuale ragazzo è quello giusto e sul perché sei interessata ad un altro. Una volta che hai tutte le risposte, capirai da sola come procedere.

  20. DoctorWho scrive:

    Caro Mr Attrazione
    cercherò di riassumere la mia situazione, visti i numerosi messaggi che ricevi:
    Si tratta di un ragazzo che ha 12 anni in più di me, fidanzato da 5 anni con una ragazza della mia età (21). Questo ragazzo ha cambiato il suo atteggiamento nei miei confronti e, proprio in questo ultimo periodo, il suo rapporto con la ragazza non va molto bene.
    I segnali che ho captato da parte sua sono i seguenti e sono tutti in assenza della fidanzata:
    Eravamo a cena insieme ad altre persone, lui per tutto il tempo non mi ha rivolto la parola ma notavo che mi lanciava occhiate furtive e come io incrociavo il suo sguardo, lui distoglieva subito il suo. Dopo la cena, eravamo tutti su degli spalti e lui, stranamente si è seduto vicino a me. Molto vicino a me.

    Altro avvenimento strano: doveva andare dalla parte opposta di dov’ero io, invece lui si è avvicinato a me, mi ha salutato e poi facendo un giro larghissimo è andato dalla parte opposta. E’ come se avesse “deviato dalla mia parte” per il semplice gusto di dirmi ciao.

    Nonostante avessi il passaggio, mi ha chiesto di andare in macchina con lui e al mio “no” è rimasto un po’ spiazzato.

    Ogni volta che mi vede gli occhi sembra che brillino e che si ingrandiscano notevolmente e ha un sorriso a 39847 denti. Inoltre quando siamo soli parliamo tantissimo e lui presta attenzione a tutto ciò che gli dico. Quando siamo soli abbiamo molta più confidenza.

    Ultimamente ho avuto una gara importante. Lui era presente e, appena finita la gara, ci siamo abbracciati e lui, appena sciolto l’abbraccio, mi ha detto “dai, andiamo..” e mi ha preso delicatamente la mano incrociando appena due dita alle mie. Dopo nemmeno due secondi, come se si fosse accorto di quel che aveva fatto, mi ha lasciato subito la mano.
    Inoltre cerca sempre un contatto fisico con me, dandomi dei buffetti in fronte che prima RARAMENTE mi dava.

    Forse tutti questi segnali sono insufficienti per capire cosa gli passa per la testa anche perché il contesto non è molto chiaro per motivi di sintesi, però io ho notato che sembra essere più contento quando vede me piuttosto che quando vede la sua ragazza…
    Perciò, Mr Attrazione, mi rivolgo a te…cosa pensi che provi nei miei confronti?

    • MrAttrazione scrive:

      DoctorWho,
      dai segnali che ti manda è evidente un interesse nei tuoi confronti. Considerato però che è già impegnato non puoi ancora capire che tipo di relazione vuole instaurare con te.

  21. clara scrive:

    Buonasera! ho 21 anni e sono veramente in crisi. Sono 2 anni ormai che penso solo ad un ragazzo e tutto è iniziato quando lui (che conoscevo solo di vista) ha iniziato a mandarmi sguardi e a sorridermi e ogni tanto cercava di avvicinarsi a me. Io, però, essendo molto riservata, nonostante provassi interesse nei suoi confronti, lo evitavo sia per la vergogna sia perchè c’ erano 3 o 4 ragazze che letteralmente lo perseguitavano (lui, però, nonostante le critiche dei suoi amici, le ignorava completamente). questa situazione è durata per più di cinque mesi circa fino a quando io e le mie amiche un paio di sere ci siamo ritrovate ad uscire col suo gruppetto e in quelle occasioni si offriva sempre di darmi un passaggio col motorino e faceva molte domande personali volte, ad esempio, a capire se stessi uscendo con qualcuno, anche se non era molto diretto e aveva impiegato mesi prima di provare a rivolgermi la parola. Devo ammettere di non aver saputo cogliere la palla al balzo in quelle situazioni per colpa della mia timidezza ma, dopo una vacanza di due settimane con i suoi amici è tornato ma non l’ho più visto per un po’ fino a quando non lo ho incontrato insieme ad una di quelle che lo perseguitavano. Da quel momento non l’ho più degnato di uno sguardo ma sono iniziati i miei problemi : lui provava a guardami e io mi voltavo altrove… successivamente sono anche uscita con un’altra persona e (per non farla troppo lunga) è circa un anno che mi trovo in una situazione in cui non capisco niente. Io continuo a pensare a lui, lo fisso sempre da lontano ma quando gli sto vicino cerco di mostrarmi disinteressata per vedere come si comporta, lui però spesso si avvicina ma mai troppo, mi guarda ma come lo faccio anch’io distoglie lo sguardo, ogni tanto mi accorgo che da lontano anche lui mi fissa però come faccio a capire se prova ancora qualcosa per me? Due anni sono tanti e considerando che lui mi piace non vorrei che i suoi “segnali di interesse” (che tra l’altro non sono molti) fossero soltanto una mia illusione. Insomma, cosa devo fare???? Mr attrazione ti prego vorrei almeno cercare di capire cosa pensa di me senza però essere troppo diretta. Confido in una risposta perchè non posso più continuare cosi. Grazie mille in anticipo.

    • MrAttrazione scrive:

      clara,
      se non prendi coraggio e ti fai avanti rischi di rimanere in questa situazione di stallo per tutta la vita. Se non vuoi fare la prima mossa, mandagli almeno dei chiari segnali di interesse in modo che sia lui a farsi avanti.

  22. Catia scrive:

    Buonasera,
    per un incredibile gioco del destino (credo) mi sono ritrovata a frequentare una persona a distanza di 25 anni (ambito lavorativo). Allora lui aveva dato segni evidenti di ‘sbarellamento’ , solo qualche innocente sfioramento ma c’era una sintonia imbarazzante… io al limite dello struggimento e soprattutto pensando che avevamo entrambi un figlio in fasce me ne sono andata (non sto a descrivere quante cose lui non abbia fatto per trattenermi pur non facendo una esplicita dichiarazione di forte sentimento). Insomma volendo avrei potuto pensare ad una semplice stima professionale. In tutti questi anni non ci siamo più visti e/o cercati, nemmeno per caso. Ora io, sentendomi sicura del fatto mio (mi sono ripetuta che era solo una mia valutazione errata nonostante certi suoi complimenti… data anche dal fatto che già allora mi sentivo parecchio trascurata dal mio partner) inizio questa nuova esperienza lavorativa (si tratta di qualche mese), quasi convinta che a malapena lui si ricordi di me (e glielo dico pure!). Lui dal PRIMO giorno mi sottopone ad esplorazione visiva, mi sfiora le mani, si arrabbia se qualcun altro si avvicina troppo a me… ogni volta che arriva sfodera il suo sorriso verso di me, spesso arriva al mattino con gli occhi rossi… cerco di ridurre al minimo le domande perchè lui si avvicina di pochi cm. (vedi altre persone attorno), mi chiede sempre come sto, ripete spesso termini che uso io, mi fissa spesso e volentieri, si ferma lì e sospira. Io sono stata i primi gg. impaurita, adesso molto confusa e ‘congelata’ nell’esprimermi… anche perchè gli altri stanno facendo di tutto per non farci stare soli + di 5/10 minuti e mi sottopongono ad inutili interrogatori logoranti (chiaramente con le odiose formule di chi ci gira intorno) ed hanno istituito un tour de force di controllo. Così noi 2 ormai non riusciamo piu’ a comunicare nemmeno per gli aspetti utili del lavoro. Sento che ci stiamo logorando, io continuo a perdere chili… ho bisogno anche solo di un incontro a 4 occhi che non ci sarà mai xchè forse a questo punto bisogna giocare a carte scoperte. Adesso non dormo più, sono in perenne crisi di astinenza dal vederlo e, per dirla tutta… a suo tempo avevamo tutelato 2 matrimoni per i quali non valeva affatto la pena..(soprattutto il suo, chè il mio anche se totalmente ‘in letargo’ resiste). E’ possibile che due cinquantenni si riducano così??? E’ pura timidezza, siamo due stupidi ora o lo siamo stati per non esserci cercati in tutto questo tempo? Abbiamo semplicente paura di qualcosa di troppo forte che ci travolga.. o devo solo fare armi e bagagli anzitempo….e pur senza aver fatto niente di male rinunciare ad un lavoro che mi piace? Fondamentalmente rivederci è stata una emozione fortissima da gestire, sembrava fosse passata solo una settimana ma nemmeno abbiamo potuto abbracciarci…..Scusi la lungaggine…. ma non ho con chi sfogarmi…

    • MrAttrazione scrive:

      Catia,
      per certe emozioni il tempo che passa non ha importanza. Se siete entrambi nella condizione di coltivare il vostro rapporto perché rinunciarvi?

      • Catia scrive:

        No, io non sono nella posizione di donna libera… continuerò a salvare la facciata per amore dei miei figli, solo che questo silenzio ci uccide e anche oggi siamo rimasti per poco da soli, silenziosi ed imbarazzati peggio di 2 adolescenti in erba. Grazie comunque per la risposta.

  23. Chiara scrive:

    Salve,
    le scrivo della mia situazione per sapere secondo lei come dovrei comportarmi. Inizio con il dirle che sono una studentessa in scambio quindi tutto ciò sta succedendo fuori dall’Italia.
    Circa tre settimane fa conosco un ragazzo italiano in un viaggio di gruppo, ci troviamo subito bene e lui è supercarino con me. Unico problema: siamo fidanzati. Questo ragazzo mi attrae tantissimo. Ritornati dal viaggio lui ha sempre cercato di organizzare serate insieme, in media 2 volte a settimana. Sempre carinissimo, però una settimana fa in un’uscita per visitare un parco invito altre due amiche e lui inizia a parlare con le mie due amiche e quasi m’ignora. In compenso, mi offre un the senza neanche guardarmi. Comportamento strano che non riesco a decifrare. Dopo andiamo ad una festa solo io e lui ed io cerco un approccio un po’ più fisico (niente di plateale, solo un po’ di avvicinamento) ma lui non è recettivo. A questo punto inizio a parlare con altri ragazzi nel locale per farlo un po’ ingelosire. Dopodiché inizio a tirarmela un po’, il venerdì mi invita ad uscire e tiro fuori un impegno. M’invita ad uscire martedì ed io non posso quindi m’invita per il giorno dopo, cioè ieri. Dovevamo andare ad una festa, alla fine siamo rimasti da lui, mi ha cucinato e abbiamo visto un film. Tuttavia anche questa volta niente contatto se escludiamo sfioramenti casuali ed è la cosa che mi lascia perplessa in tutto ciò. Alla fine mi dice quando sono libera per uscire in settimana, se andiamo a far shopping la settimana dopo e se andiamo insieme a New York. Tre “appuntamenti” in una sola volta e mi accompagna anche in metro. Ma quindi gli piaccio o no? Non riesco a capirlo! E’ ambiguo: da una parte sembra interessato perché cerca sempre la mia compagnia e si comporta in maniera carina, poi però fa cose che mi fanno pensare il contrario: mi fa poche domande, non sempre risponde subito ai messaggi e soprattutto niente contatto! Spero davvero che possa darmi qualche consiglio utile per capire la situazione e sapere come agire. Grazie mille in anticipo!

    • MrAttrazione scrive:

      Chiara,
      non posso sapere il vero motivo per cui si comporta in questo modo (timidezza? paura del sesso? non si vuole sbilanciare perché entrambi impegnati?). Se non vuoi far durare questa situazione di stallo tutta le vita è meglio che ti armi di coraggio e gli fai capire apertamente come vorresti che si evolvesse il vostro rapporto.

  24. Bettina scrive:

    Salve,
    Volevo parlarle della mia situazione perché volevo avere un consiglio da lei su come agire.Sono una studentessa del liceo,e ho incontrato nella mia nuova classe un ragazzo molto carino e simpatico,di quelli che sono sempre amici di tutti e che scherzano molto,ho notato che lui ha iniziato a sorridermi e a scherzare molto con me.Il punto è che siccome in classe dovevamo eleggere 3 compagni di classe come rappresentanti,tra quelli candidati ovviamente,scrivendo il nome della persona su un foglio;alla fine vengono ritirati tutti i fogli e in uno di essi c’era scritto il mio nome(io che non volevo candidarmi)lo aveva scritto appunto lui.A ricreazione gli chiedo il perché lo avesse fatto e lui mi dice:“BHO!Così”Accompagnato con un lieve sorrisetto!Poi ho notato anche che lui appena mi incontra mi saluta sempre,oppure un’altra volta è successo che eravamo tornati dal laboratorio di scienze eravamo nel corridoio e occasionalmente eravamo rimasti infondo noi due soli e i nostri amici vedendoci ci hanno detto:”NUOVA COPPIETTA!”
    E lui mi abbraccia e io gli sorrido.Poi certe volte mi dice”GRANDE,SEI UN BOMBER”Ma ho notato che questo lo fa un po’ con tutti.QUINDI COME MI DEVO COMPORTARE E IN TAL CASO COSA GLI DEVO DIRE?

  25. Elisa1509 scrive:

    Salve Mr. atrrazione,
    da qualche mese mi piacr un ragazzo della palestra che frequento e ho notato che lui spesso mi guarda di sfuggita o di nascosto, sopratutto quando mi sto allenando. Inoltre mi sono accorta che quando sono vicino a lui e lui è dta parlando con dei suoi amici, alza la voce, fa battute e ride ad alta voce per farsi sentire. Ho notato anche che i suoi amici mi guardano spesso e sorridono, poi gli dicono qualcosa e lui diventa rosso. Ho scoperto che lui è molto timido e comunque un ragazzo serio. Incrocio spesso il suo sguardo e ogni volta lui diventa rosso. Secondo lei questi posso essere considerati segnali d’interesse oppure sono semplici coincidenze? Aspetto al più presto una sua risposta perchè non so più se mi sto illudendo oppure se questi sono dri segnali. Grazie mille in anticipo :)

    • MrAttrazione scrive:

      Elisa1509,
      ovviamente i suoi sono segnali di interesse nei tuoi confronti ma, forse per timidezza, ha paura di farsi avanti. Prendi te l’iniziativa, inizia a scambiarci due parole e mostrati interessata. Magari ha bisogno solo di un piccolo aiuto iniziale.

  26. nanni1392 scrive:

    Buonasera Mr. Attrazione!
    Le scrivo per esporle la mia situazione poiché praticamente da nessuna parte trovo casi in cui mi possa riflettere almeno per un 70/80%.
    Ora sono nella decade dei 20anni e quando avevo appena quindici anni ho incontrato per la prima volta questo ragazzetto mentre prendevo ripetizioni di latino da sua mamma, nella sua abitazione e quindi mentre cercavo di imparare disperatamente le declinazioni lo vedevo sfilarmi davanti in pantaloncini, il che, all’epoca (nel pieno della mia esplosione ormonale) mi faceva girare a dir poco la testa.
    Comunque niente. Non ci siamo nemmeno mai rivolti un ciao.
    Ora io ho 22 anni e questo ormai uomo 23. Abitiamo nella stessa zona e quindi ogni tanto capita di incontrarsi per la strada. Ma ultimamente capita che me lo ritrovo ovunque, come ad esempio all’università che, nonostante possa sembrare una cosa scontata, posso giurare che in tre anni lo avrò visto solo una volta. Da qualche mese a questa parte invece lo vedo ovunque. Quando scendo dal pullman (e ZAC! una volta beccato mentre camminavo che mi fissava il fondo schiena sporgendosi dall’albero al quale era appoggiato per fare stretching), oppure mentre è intento ad osservarmi mentre è affacciato sul balcone ecc.
    Nelle ultime settimane -appunto- l’ho incontrato spesso all’Università.
    Una volta ero con una mia amica e arrivate ci siamo sedute su un muretto ignare che lui fosse li vicino che parlava con un altro ragazzo. Notato quasi immediatamente che in quei cinque minuti mi avrà rivolto lo sguardo un sacco di volte e poi, una volta terminato, mentre si allontanava si è riflesso nelle vetrate per sistemarsi i capelli sbarazzini con fare circospetto, per poi voltarsi un’ultima volta verso di me.
    L’ultima volta che l’ho incontrato sempre all’Uni gli sono passata accanto per andare a recuperare una mia amica e in un primo momento mi ha rivolto uno sguardo anonimissimo. Quando poi sono tornata indietro per andare via eccolo lì… nel pieno di una conversazione che si gira di 180° gradi per guardarmi (mi dava le spalle).
    Ovviamente credo che il suo interesse nei miei confronti sia palesissimo, ma allora perché non si fa avanti? Di recente si è anche creato un account facebook e io speravo fosse la giusta occasione per vedere la sua richiesta d’amicizia…. e invece niente.
    Non so cosa pensare.
    A parte sua sorella non abbiamo molte conoscenze in comune (e sua sorella non è manco mia amica…. solo una persona con cui parlo volentieri ogni tanto)
    Cosa dimostra questo comportamento? Interesse? Non interesse? Timidezza?
    Cosa dovrei fare secondo lei?

    • MrAttrazione scrive:

      nanni1392,
      il suo interesse nei tuoi confronti è chiarissimo. Non puoi sapere il motivo per cui non si fa avanti ma spesso la timidezza, e la paura del rifiuto, è un problema che hanno molti uomini. Se non vuoi rimanere in questa situazione di incertezza troppo a lungo dovrai essere te a farti avanti.

  27. frittella scrive:

    buonasera Mr attrazione ,
    so che riceve molti messaggi ma spero possa aiutarmi a risolvere la situazione che dura daun anno col mio compagno di università….ci siamo conosciuti ad una festa l’anno scorso, siamo usciti insieme qualche volta;, ma lui era ancora fdanzato, tentava di lasciare la ragazza che puntualmente gli faceva scenate e lui impietosito ci si rimetteva con lei…e noi finivamo per smettere di frequentarci, conoscevo altri e lui si ingelosiva e tornava da me…finché non ritorna da me il mio ex storico, innamorato che mi chiede di rimetterci insieme ed io che provavo qualcosa mi ci sono rimessa e ci sto tuttora…in quanto all’altro mi disse sapevo che sarebbe andata così e che si stava affezionando a me…è passato ora un annoin cui lui ha continuato a scrivermi per chiedermi come stavo,per chiedermi di andare a casa sua ma io nonostante la tentazione ho cercato di salvare la mia relazione…e l’ultima volta gli dissi di non farsi sentire piu perché se si fa sentire le cose vanno male nel mio rapporto mi disse ok e cancellammo entrambi tutti i messaggi per il nervoso…ora a distanza di mesi non ci salutiaamo piu ma lui in università continua a guardarmi, ieri stava andando via e mentre usciva si era girato verso me…lei pensa che un tentativo lo dovrei fare? almeno parlarci?ua

    • frittella scrive:

      ciò che non capisco è se gli interesso, se in questi mesi tornava da me solo per nostalgia o solitudine perché poi è riuscito a lasciarla la sua ex…e appena l’ha fatto è venuto a dirmelo..gli ho chiesto se continuava a scrivermi perché si era affezionato, per provocazione, e lui mi rispose che sicuramente anch’io mi ero affezionata a lui se stavo li a parlarci…eppure è uno gira sempre attorniato da una cerchia di amiche donne e a cui le ragazze non mancano…non so che fare..io gli intereso ancora ? e se sì dopo un anno se è ancora interessato forse gli piaccio veramente? a mme lui manca…ma se gli interessavo perché non ha fatto nulla di concreto e deciso per riprendermi? grazie in anticipo… :)

    • MrAttrazione scrive:

      frittella,
      sicuramente gli interessi ma potrebbe avere paura a farsi avanti considerato che adesso sei impegnata. Indipendentemente da quello che possa pensare lui, devi capire cosa vuoi te!

      • frittella scrive:

        Salve mr attrazione, la ringrazio per la risposta…ho scoperto che ora si è rimesso con la ex…l’altro giorno mi sono decisa a lasciare il mio ragazzo e così la sera dopo, ubriaca, ho iniziato a scrivergli all’1 di notte perché ne sentivo la mancanza…come al solito…il giorno dopo ci siamo rimessi a chiacchierare e all’inizio gli avevo fatto capire che c’era crisi tra me ed il mio ragazzo…dopo un po’ rimette insieme tutti gli indizi e mi fa..ma quindi tu col tuo ragazzo vi siete lasciati definitivamente o è solo una cosa momentanea? E poi mi dice ma perché hai scritto proprio a me da ubriaca e mi dicevi le ca…te? Gli ho detto che a un cervello ubriaco non si può comandare …e mi ha risposto che sono scuse appena passabili..allora dopo un po’che mi diceva così gli ho chiesto ma perché che volevi sapere..e lui beh se uno è ubriaco non è che mi si mette a scrivere così senza un motivo…a quel punto gli ho risposto che un po’mi mancava e quindi avevo avuto l’idea di onorarlo con un po’di cavolate all’1 di notte..e mi ha risposto ascolta ora sono risceso per le feste e tra poco ritorna la mia ragazza quindi non possiamo parlare…quando ritorno se vuoi ci vediamo…ti scrivo appena risalgo..tutto condito con emoticon….si è conclusa così…ora la domanda è gli piaccio ancora dopo un anno e mezzo? O mi ha risposto di vederci perché ha l’opportunità di trovarsi una trom****amica? E se così fosse c’era il bisogno di chiedermi se mi sono lasciata definitivamente o meno? Mmm e come mi comporto ora che lo rivedo? Grazie in anticipo

        • MrAttrazione scrive:

          frittella,
          adesso è lui ad avere una posizione di forza e sa che sei te a cercarlo (oltre ad essere rimasta senza ragazzo).

  28. sally scrive:

    salve, vorrei chiederti un consiglio in forma anonima, come posso fare?

  29. Butterfly85 scrive:

    ciao Mr. Attrazione,

    sono in una situazione di stallo. Io, fidanzata da tanti anni in via purtroppo di rottura e vendita della casa comprata col mio ragazzo annessa, lui fidanzato a distanza con una ragazza straniera.
    Quando ci siamo conosciuti abbiamo creato subito una chimica e ancora a distanza di mesi ci divertiamo, ci capiamo, bisticciamo, ci confidiamo :-) insomma, proprio un bel rapporto di amicizia (profonda più con lui che con ragazzi che conosco da anni). Poi un giorno, un suo sguardo mi ha fatto capire che sono persa di lui, sogno di baciarlo, di fare delle passeggiate con lui, di presentarlo ai miei, di fare baldoria coi suoi amici. Insomma, sono proprio cotta!
    Ho la possibilità di vederlo tutti i giorni, ma non restiamo mai da soli per evitare pettegolezzi inutili. Spesso però ci sentiamo anche la sera per raccontarci di stupidate o come è andata la giornata. I suoi segnali di interesse ci sono tutti. Spesso mi prende un po’ in giro con frasi del tipo “ma noi mica siamo solo amici” o “vorrei andare a trovare mia sorella verresti con me?” e ancora messaggi del tipo “oggi ci vorrebbe proprio un abbraccio, posso passare da te a prendermelo?”. E io…. ovviamente cotta come una pera. Lui ha capito benissimo che gli piaccio, spesso sono io a chiedergli di uscire e, quando si avvicina la data, semplicemente si “dimentica” e non mi propone più di vederci. ci vediamo il giorno dopo e di nuovo riparte la chimica, lo stuzzicarsi a vicenda ecc Vorrei mandargli un sacco di messaggi, telefonargli chiedergli di uscire sempre, ma mi trattengo perché innanzitutto non ho capito se lui è veramente interessato o a bisogno solo di una sostituta nelle settimane che non vede la sua ragazza e poi anche per una forma di rispetto della situazione.

    Mr.Attrazione…….che faccio????? aiuto.

    • MrAttrazione scrive:

      Butterfly85,
      sicuramente c’è interesse da parte di entrambi ma le vostre situazioni attuali “sentimentali” possono essere un freno per entrambi. Non puoi sapere se lui vuole tenere il piede in due scarpe oppure ne sta cercando un paio più comode. Solo andando avanti potrai capire cosa ha in mente.

  30. cassandra scrive:

    CIAO,
    I SEGNALI CI SONO TUTTI DA ENTRAMBI I LATI
    COINCIDIAMO PERFETTAMENTE
    C TROVIAMO PER LAVORO FUORI CITTA’ – CAFFE’, DUE CHIACCHIERE, PASSEGGIATA, APERITIVO… CI RACCONTIAMO…
    DAVANTI ALL’ALBERGO SOLO FUGACE BACIO SULLE GUANCE
    E SCAPPA
    POI SMS – HA UNA COMPAGNA… LUI MI PROPONE SOLO AMICIZIA E LAVORO COMUNE-???

    • MrAttrazione scrive:

      cassandra,
      è probabile che sia soddisfatto della sua relazione e ci vuol pensare bene prima di combinare qualche casino.

  31. meryl scrive:

    salve mr. Attrazione
    non ho acquistato un ebook però spero che tu possa darmi lo stesso un consiglio.
    ho 19 anni e ho conosciuto questo ragazzo(che è il fratello di una mia amica) quando ne avevo 14, quando l’ho conosciuto ci ha provato con me però io non gli ho dato molta corda perchè non mi piaceva e non era il tipo giusto per me. in questi cinque anni le poche volte che ci vediamo lui ha sempre cercato di starmi il più vicino possibile mi abbraccia, mi tiene per mano, mi prende in braccio e fino a poco tempo fa io sono stata al suo gioco ma io ero sempre convinta che lui non fosse il mio tipo e ho sempre pensato che io e lui non potessimo mai stare insieme, sentivo che tra noi c’era qualcosa di diverso però non ci ho mai pensato più di tanto… da 7 mesi circa però ho cominciato a pensare a lui in modo diverso, ogni volta che lo vedo desidero solo stare vicina a lui. il problema è che lui non si fa mai sentire via telefono e anche quando gli mando qualche messaggio io la conversazione finisce dopo due secondi quindi non riesco a capire se lui sia davvero interessato o si stia solo prendendo gioco di me;sto davvero uscendo pazza perchè molti mi hanno detto che si vede che tra noi c’è qualcosa però io sono abbastanza insicura. La ringrazio in anticipo.

    • MrAttrazione scrive:

      meryl,
      se ci ha già provato con te in passato vuol dire che gli interessi. Cerca di essere più diretta e fagli capire apertamente che gli piaci.

  32. Beka scrive:

    Salve Mr attrazione,vorrei un consiglio per il,diserato,caso.
    Non sono mai riuscita a farmi avant con i ragazzi,per timidezza o paura di un rifiuto,perdendo così molte importanti opportunità, compreso il mio vero amore. Sono così frustrata da questa situazione che ho voglia di cambiare atteggiamento radicalmente, solo che non so da dove iniziare. Ora all’università c’è un ragazzo a cui sono interessata da un pò, ma con cui non ho mai scambiato parola. Quando ci incrociamo noto che mi fissa e anche spesso ma non sono sicura che questo basti per confermare il reciproco interesse. Essendo convinta che lui non farà mai la orima mossa allora voglio farla io, ma davvero non so più cosa inventarmi!cosa mi consiglia di fare???
    La ringrazio in anticipo

    • MrAttrazione scrive:

      Beka,
      capisco cosa provi e la frustrazione per aver perso molte opportunità interessanti. Il lato positivo della storia è che tu puoi cambiare lo stato delle cose iniziando a credere più in te stessa e nelle tue capacità. Ricorda che anche ricevere rifiuti (il famoso due di picche) non farà altro che aumentare la tua esperienza e la sicurezza in te stessa.

      Per quanto riguarda il ragazzo all’università, non aspettare ulteriori suoi messaggi perché se è timido ed insicuro difficilmente si farà avanti. Prendi te in mano le sorti del tuo futuro.

  33. Astrange scrive:

    Caro Mr Attrazione,

    Ho letto questo articolo o l’ho ritenuto davvero molto interessante; le scrivo in merito alla mia situazione sentimentale un po’ troppo strana… Vivo con un ragazzo con il quale ho iniziato un’esperienza di lavoro insieme in un nuovo Stato…viviamo in un posto lontano dal paese dove vivono persone non italiane ma quasi tutte sono asiatici per cui stiamo sempre insieme io e lui; con lui all’inizio non c’era molto feeling ma vuoi o non vuoi il passare 24 ore al giorno sempre insieme alla stessa persona te lo fa iniziare a piacere…così siamo andati a letto insieme, la prima settimana è stata davvero bella ma dopo lui ha iniziato a distaccarsi dicendomi che voleva solo divertirsi e che non era pronto per una storia sera perchè non riesce ad affezionarsi alle ragazze e perchè sapeva che con me non avrebbe funzionato….all’inizio ci sono stata male, poi ci ho riflettuto e ho deciso di continuare questa pseudo storia cercando di non legarmici sentimentalmente…. In questi quattro mesi gli avrò chiesto almeno 5 volte di non toccarmi più perchè ci soffrivo ma entrambi non abbiamo resistito…l’attrazione fisica tra noi c’è ed è tanta, dal punto di vista sessuale la nostra storia è stupenda, e lui inizia a darmi maggiori attenzioni rispetto a prima… Mi fa ridere, cucina per me sempre, siamo andati a serate con suoi amici e lui non ci ha provato con nessuna, mi ha voluto far conoscere i suoi, però non so se l’interesse è realmente cambiato rispetto all’inizio oppure no…. Sono passati 4 mesi da allora però ho paura di parlargli e magari rovinare tutto…. Io non so se in questo momento sono realmente innamorata però c’è un sentimento forte e non so come poter reagire…. Ci sono dei segnali o dei suoi gesti che possa osservare che mi possano far capire se in lui è cambiato qualcosa oppure no?

    La ringrazio in anticipo

    • MrAttrazione scrive:

      Astrange,
      prima di tutto cerca di capire quali sono i tuoi reali sentimenti nei suoi confronti, e tutto questo indipendentemente dai suoi comportamenti.

  34. Elisa0510 scrive:

    Salve. A me piace un ragazzo della palestra (le avevo scritto un po’ di tempo fa un commento dove le spiegavo la situazione), praticamente vedevo che lui mi guardava sempre, diventava rosso quando mi guardava, mi guardava spesso quando io ero girata e quando mi voltavo verso di lui, faceva finta di guardare da un’altra parte e avevo notato che tutti quelli della palestra mi guardavano sempre sorridendo e parlavano anche con lui mentre mi guardavano e lui diventava tutto rosso, lui è molto timido.
    Io ho cominciato a guardarlo davvero qualche mese fa, perché prima cercavo di non guardarlo per non fargli capireil mio interesse, perché mi vergognavo e non volevo che lui capisse il mio interesse. Inoltre, in palestra vengono anche mio papà e i miei fratelli(di qualche anno più piccoli di me, che fanno un corso di kick boxing)e lui, che prima salutava sempre mio papà, non lo saluta più da un po’, ha paura di lui, nel senso che lo evita e non riesce a guardarlo negli occhi e fa la stessa cosa con i miei fratelli.
    Io, essendo molto timida, gli ho inviato la richiesta di amicizia su Facebook e lui l’ha accettata subito e, la notte di capodanno, mi sono fatta coraggio e gli ho fatto gli auguri su Facebook, e lui mi ha risposto in maniera molto gentile ed educata, e ci siamo scritti; mi ha raccontato quello che aveva fatto a capodanno. E ha cominciato a salutarmi in palestra, diventava tutto rosso e non riusciva a guardarmi negli occhi.Poi gli ho scritto io un paio di volte e lui era sempre disponibile a parlarmi, mi rispondeva subito e ha sempre risposto a tutti i miei messaggi in modo gentile, parlava molto con me su Facebook. Io, qualche giorno fa, gli ho scritto di una situazione che si era creata su un altro social network, ask.fm, in cui un ragazzo in anonimo mi scriveva che gli piacevo, che ero diversa e speciale e che mi conosceva e che si rispecchiava molto in ciò che scrivevo su Facebook, e io ho subito pensato a lui, perchè io aggiungo solo persone che conosco su Facebook e lui è l’unico che vedo spesso, inoltre questo “ragazzo anonimo” mi spingeva a fare la prima mossa con il ragazzo che mi piace, mi continuava a dire “potrebbe dirti di si” o “se non fai la prima mossa non lo saprai mai”.
    Ad ogni modo, io gli ho scritto che pensavo fosse lui è lui mi ha detto che non era lui e si è messo a ridere. Così io gli ho detto che speravo fosse lui, per fargli capire che a me piaceva, e lui mi ha detto che non sono il suo tipo, ma mi chiedo come fa a dire che non sono il suo tipo se ci siamo parlati un paio di volte su un social network e basta. Io sono molto confusa ero davvero sicura di piacergli, perchè quando ti piace qualcuno capisci se lui è interessato o meno a te, e le sensazioni che provavo quando i nostri sguardi s’incrociavano erano quelle di un interesse reciproco, poi! dopo che mi ha detto che non ero il suo tipo, lui a continuava dirmi che non mi dovevo abbattere e mi faceva i cuoricini e tantissime faccine, nonostante io gli dicevo che non si doveva preoccupare, che non c’ero rimasta male e che avevo frainteso.
    È probabile che lui ha fatto un passo indietro perché la situazione che si era creata, in cui tutti sapevano in palestra che lui mi guardava e che gli dicevano “guardala di più “oppure “parlagli”(lo sentivo io) per lui era diventata troppo stressante ormai? Oppure che forse voleva solo essere mio amico per ora e non vuole avere per ora una storia seria?
    Io non credo di non piacergli perché i segnali che mi mandava erano di interesse, se non gli interessavo nemmeno mi guardava e non diventava rosso ogni volta che mi vedeva e non faceva tutte quelle cose che faceva.non è che pretendo di dire che io a lui piaccio e basta, ma mi sembra molto strano il suo comportamento, è troppo contraddittorio. Cosa ne pensa?

    • MrAttrazione scrive:

      Elisa0510,
      è probabile che la sua timidezza non lo porti a farsi avanti e a negare l’interesse nei tuoi confronti. Difficilmente lui farà qualche passo di avvicinamento quindi dovrai essere te, con calma e rispettando i suoi tempi, a farti avanti per capire se veramente è interessato.

  35. Antonella scrive:

    Salve Mr. Ho bisogno di un consiglio!
    Non riesco a capire il comportamento del mio collega! Fino a qualche settimana fa ci parlavamo sempre,ci mandavamo tantissimi messaggi ore ed ore a parlare!!le miei amiche dicevano che gli interessavo ma io negavo l evidenza fino a quando non è stato proprio lui a dirmelo (tramite messaggio)!dopo la sua dichiarazione siamo usciti per un gelato senza impegno e ci siamo divertiti molto. Dopo questa uscita lui è cambiato nei miei confronti!il suo atteggiamento è freddo e distaccato!non mi cerca più mentre prima ci scrivevamo sempre messaggi. Ora solo se gli scrivo io mi risponde subito ma è molto freddo! Gli ho dichiarato il mio interesse nei suoi confronti ma per messaggio perchè non ha voluto vederci per parlare dicendo che aveva molti impegni in settimana quindi mi sono “dichiarata” per messaggio (cosa che non è delle migliori)!adesso ci ignoriamo e io ci soffro perchè lui inizia ad interessarmi mentre lui è come se non esistessi più. Come mi devo comportare? Ha perso interesse per me? Devo lasciar perdere? Non voglio assilarlo con queste cose o disturbarlo! È da dire che è molto timido come lo sono anche io!Mi farebbe molto piacere ricevere un suo parere!grazie

  36. Antonella scrive:

    Salve Mr. Attrazione. Ho letto con attenzione il Suo articolo.
    Vorrei raccontare la mia situazione sperando in un suo consiglio perchè non so che pesci prendere!. Un paio di mesi fa ho conosciuto il mio collega di università. all’inizio non ci calcolavamo proprio poi però piano piano siamo diventati amici. in questi mesi lui è stato sempre molto gentile con me e molto presente. ci scrivevamo tutto il giorno e stavamo sempre insieme durante le ore universitarie. Leggendo l’articolo lui attuava molte di queste azioni solo che io non ci vedevo niente di più che un’ amicizia. Passiamo i mesi a tenerci sempre in contatto (capita che io ritorni al mio paese di origine essendo una fuori sede).un mese fa tramite messaggio capisco che gli interesso e lui mi da pure la conferma. Dopo questa dichiarazione siamo usciti un paio di volte e ci siamo trovati bene. Di punto in bianco ora lui mi evita e mi ignora. se non lo cerco io, lui non mi considera proprio. Nella paura di perderlo decido di dichiararmi a mia volta tramite messaggio perche non ce la facevo più ma so benissimo di aver sbagliato infatti me ne sono pentita subito. Ora io non so che fare…ha perso interesse per me?gli ho pure chiesto se avessi fatto qualcosa di male nei suoi confronti ma lui mi ha risposto di no!mi manca tanto ma io cerco di non assilarlo e di mandargli solo qualche messaggio riguardanti gli esami universitari. Che devo fare?continuare a ignorarlo a mia volta oppure chiederli di vederci?ho paura di allontanarlo ancora di più…scusi per il papiro!!
    cosa dovrei fare?grazie mille per l attenzione!!

    • MrAttrazione scrive:

      Antonella,
      se non vuoi allontanarlo ancora di più smettila di mandargli messaggi (che come avrai capito non servono a nulla). Non posso sapere con precisione il motivo per cui adesso ti evita (non ho la sfera di cristallo), quindi dovrai essere te a farti coraggio e chiedergli direttamente quale è il problema. Spesso ad essere diretti si risolvono un mucchio di incomprensioni.

  37. francesca scrive:

    Salve, voglio chiedere un parere.tra i papa dei compagni di mio figlio , ce un papa che ovunque mi incontra , mi sorride e si volta a salutarmi.riconosce la mia macchina da lontano e mi saluta sempre sorridente.parliamo molto insieme di tutto.fa battute spiritose .penso che e molto timido.una volta , gli ho detto chiaramente che e un bel uomo.ed e arrosito e ha abbasato lo sguardo.non sl se lui mi trova solo simpatica, opp gli piaccio come donna.premetto che dicono che sono una bella mediterranea.siamo entrambi sposati.forse e per quello che non si va avanti….

    • MrAttrazione scrive:

      francesca,
      la vostra situazione sentimentale è delicata e forse è questo che lo frena nel farsi avanti (a parte la timidezza). Se vuoi sbloccare la situazione dovrai fare te qualche mossa ma stai attenta a non combinare casini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>